Fare foto come i professionisti: recensione de “Il libro della fotografia digitale”

Quante volte, guardando le foto che abbiamo appena scattato, ci siamo chiesti: perché non somiglia alle foto che troviamo sui libri e sulle riviste? Come faccio a far sembrare le mie foto come se fossero state scattate da un professionista? La risposta più realistica, e più antipatica, è che per fare foto come i professionisti è necessario un lungo e faticoso periodo di apprendimento. Ed è vero. Ma c’è un’altra risposta, molto più simpatica. Quando si parte da zero e non si riesce a non produrre scatti noiosi, ci sono alcuni consigli, spesso di semplice attuazione, che garantiscono un salto qualitativo nelle foto. Alcuni di questi consigli si possono trovare anche su questo blog: per esempio la regola Sunn 16, brevi consigli per le foto di paesaggio, generici consigli per i ritratti, altri consigli per la composizione nei ritratti. Da questo presupposto, parte anche il libro che voglio recensire in questo articolo: Il libro della fotografia digitale di Scott Kelby.

Il libro

Come introdotto dall’autore stesso, il libro è strutturato come se fosse una conversazione tra il lettore e il suo amico fotografo professionista: il primo pone domande puntuali (che lunghezza focale uso per i ritratti? Da che altezza fotografo i fiori?) e il secondo risponde in maniera pratica e concisa. Esso si presenta quindi come una collezione di consigli da applicare in diverse situazioni per fotografare come i professionisti. Ogni pagina presenta un titolo che descrive il suggerimento, una foto che esemplifica il risultato che si può ottenere ed il testo del suggerimento. Il formato, quindi, è molto facilmente “assimilabile: ogni pagina contiene un suggerimento ed il titolo del suggerimento, molto esplicativo, permette facilmente di recuperarlo scorrendo l’indice.
I capitoli trattano i seguenti argomenti:

  • come ottenere foto nitide
  • fotografare i fiori
  • fotografare matrimoni
  • fotografare paesaggi
  • fotografare sport
  • fotografare persone
  • evitare problemi tipici dei fotografi principianti
  • sfruttare al meglio il digitale
  • fotografia di viaggio in città
  • stampare fotografie.

Il linguaggio usato è estremamente colloquiale e l’autore ama molto anche fare dell’umorismo.

Destinatari


I fotografi principianti possono trarre enorme vantaggio dalla lettura de Il libro della fotografia digitale. Innanzitutto perché esso fornisce consigli di facile applicabilità ed immediato effetto. Ma anche perché permette di venire a conoscenza dell’esistenza di tecniche o equipaggiamenti o termini che difficilmente si riesce a trovare in forma così condensata e di facile comprensione. A partire dalle scoperte fatte con questo libro e dagli stimoli ricevuti si può poi decidere di approfondire con corsi, workshop, libri più avanzati e specializzati. Comunque, anche un fotografo amatore più avanzato può trarre vantaggio dal libro. Visto che l’autore è un fotografo di lunga esperienza, alcune sue dritte potrebbero essere nuove anche per fotografi non principianti. Il libro è scritto con la fotografia reflex in mente, quindi di possessori macchine fotografiche reflex digitali ne trarranno il massimo vantaggio. Comunque, tutti i consigli riguardanti la composizione, l’uso della luce, la stampa, i colori, eccetera, (in sostanza, la maggiorparte del libro) sono applicabili direttamente anche da chi possiede fotocamere digitali compatte o fotocamere bridge.

Giudizio

Come avrete intuito, Il libro della fotografia digitale per me è assolutamente da comprare. Scott Kelby, l’autore che ha venduto più libri di divulgazione sul computer a partire dal 2004, ha uno stile di scrittura sintetico, efficace e divertente. I contenuti sono estremamente validi, utili e facilmente applicabili. Inoltre, le tematiche affrontate nei vari capitoli sono di sicuro interesse per la stragrande maggioranza dei fotografi. Caldamente consigliati, anche i due volumi successivi (Il libro della fotografia digitale: 2 e Il libro della fotografia digitale: 3). Essi espandono le tematiche affrontate nel primo, esplorando nuovi argomenti come la fotografia in studio e l’uso avanzato del flash. In inglese, è disponibile anche la versione cofanetto, Scott Kelby’s Digital Photography Boxed Set: v. 1, 2 & 3, che permette di risparmiare sull’acquisto dei tre volumi insieme. In italiano temo di non averla trovata. Provate anche a dare un’occhiata agli altri libri di Scott Kelby su Amazon.it, è un divulgatore molto capace, potreste trovare qualcosa al caso vostro. Voto: 10

Per acquistare direttamente il libro, cliccate sul pulsante qui sotto:

Nota: in questo articolo, il link ai libri portano su amazon.it. È stato lanciato da poco tempo in Italia, ma nel mondo è probabilmente il sito di e-commerce più famoso e più affidabile. Se decidete di comprare il libro e lo comprate dalla pagina raggiungibile attraverso i link presenti in questo articolo, una piccola percentuale dell’acquisto andrà a me. Non preoccupatevi, non è una percentuale che viene aggiunta al prezzo. Voi pagate lo stesso prezzo che paghereste raggiungendo la pagina in un altro modo. In questo modo contribuite alla crescita di questo blog. Grazie, buona fotografia!

Cerchi libri di fotografia? Dai un’occhiata alla pagina dei libri di fotografia da leggere, dove raccolgo le recensioni e i consigli sui libri che conviene avere.

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Autore: Alberto Cabas Vidani

Ho fondato FotoComeFare nel 2010 per divulgare la fotografia digitale. Ho fatto in modo che gli articoli su questo sito riuscissero sempre a insegnare o ispirare, usando un linguaggio comprensibile a chiunque. Ora FotoComeFare è uno dei siti più visitati (se non il più visitato) tra quelli che insegnano la fotografia in Italia. Da un blog con un solo autore (me stesso), è diventato un sito con un'intera redazione. Spero di poter continuare su questa strada e di continuare ad aiutarti a comunicare con le migliori foto possibili.

Fotografia no stress!

Iscriviti alla mailing list e ricevi la guida alla fotografia passo passo via email. E' gratis!

I tuoi dati personali sono trattati in conformità al D.Lgs 196/2003. Leggi la Privacy Policy.

  • papa cinquantasette

    … non avrei specificato che la percentuale viene intascata dall'autore del blog ,oppure avrei inserito il valore della percentuale stessa

    • Alberto Cabas Vidani

      No, non ho nessuna voglia di fare le cose di nascosto. E' prassi consolidata ormai, tra i blogger che usano le affiliazioni per monetizzare il loro blog, essere il più possibile trasparenti. Non ho parlato del libro solo per "farci i soldi", comunque, ma perchè lo ritengo assolutamente di valore.
      Per quanto riguarda la percentuale, non la so precisamente, qualcosa attorno al 3-4%.

  • Comprato e letto in 2 giorni. Complessivamente posso confermare che si tratta di un bel libro, anche se mi aspettavo meno ironia (assolutamente inutile) e, considerate le premesse, più consigli su come impostare la macchina per determinati scatti (assolutamente utili).
    Esci da questo libro con la consapevolezza che bisogna sempre usare il treppiede (ripetuto fin troppe volte…) e che uno scatto con f/11 può risultare un valore corretto in diversi scenari..
    Probabilmente andando a rileggere le pagine più interessanti sarò in grado di metabolizzare altri consigli per sfruttarli al
    meglio durante gli scatti.
    Grazie per tutto quello che fai..

    • Alberto Cabas Vidani

      Vedi, invece a me l\’umorismo era piaciuto, proprio perchè non me l\’aspettavo.
      Se hai letto solo il primo, ti consiglio di comprare anche gli altri 2, le ripetizioni sono minime, e si aggiungono argomenti completamente nuovi. Trovi i link nell\’articolo.

  • Presi entrambi! Dai tuoi link ovviamente… sono felice di sponsorizzare il tuo lavoro per quanto posso.
    Già che c'ero mi sono preso anche il canon 50mm f/1.8

    • Alberto Cabas Vidani

      Grazie, grazie infinite del supporto!
      E buona lettura!

  • Massimiliano

    Ciao Alberto un consiglio…
    Dopo aver letto i 3 libri di Kelby sulla fotografia digitale ne volevo comprare uno (sempre suo…) sulla post-produzione.
    Sono indeciso tra questi 2:

    ADOBE PHOTOSHOP LIGHTROOM 3 : http://www.amazon.it/ADOBE-PHOTOSHOP-LIGHTROOM-KE

    Photoshop CS5 per la fotografia digitale: http://www.amazon.it/Photoshop-CS5-fotografia-dig

    Considerando che ho cominciato ad utilizzare lightroom con discreti risultati sarei orientato più per il primo…

    Che mi dici? l'hai letti?
    Grazie mille

    • Alberto Cabas Vidani

      Purtroppo non li ho letti.
      Quello che posso dirti è che i libri di Kelby su Photoshop sono probabilmente i più venduti in assoluto sull'argomento. Immagino che quello su Lightroom abbia una qualità paragonabile.
      Se invece il problema è scegliere tra lightroom e ps, allora io ti potrei dire che non uso mai Photoshop, però c'è tanta gente che usa solo quello.
      Se fai raramente modifiche locali nelle foto, non hai bisogno dei livelli, non giochi coi ritagli e invece hai bisogno di qualcosa che renda molto veloce ed intuitivo lavorare sulle foto, allora concentrati su Lightroom.

  • Cristiana

    Io ho comprato sia il libro citato nell'articolo che quello su Lightroom di Scott Kelby.
    Posso dire che sono contenta degli acquisti (anche a me piace l'umorismo dell'autore).
    Il libro su Lightroom è fatto molto bene, ti spiega passo passo come usare il programma.

  • nik

    Se siete appassionati di fotografia date un'occhiata a questo sito: http://www.whitestar.it . E' una casa editrice che pubblica libri fotografici bellissimi:) In più ci sono anche le guide alla fotografia di National Geographic
    My recent post AppZilla sbarca su Android!

    • Alberto Cabas Vidani

      Ottimo, grazie del consiglio.

  • Andrea Armeni

    Intanto grazie per tutto l’ottimo lavoro che fate con il vostro utilissimo sito!

    Vorrei porre un quesito che potrà sembrare banale: Ad oggi ho visto che sono usciti 5 libri di Scott Kelby intitolati il libro della fotografia digitale + il numero… ma vanno acquistati TUTTI perché trattano argomenti “diversi”? Oppure il 5 è l’ultima edizione più aggiornata?
    Grazie! ;)

    • Alberto Cabas Vidani

      Ciao, trattano tutti argomenti diversi.

      • Andrea Armeni

        scusami se ti rispondo soltanto ora… Grazie mille ;)

Fotografia no stress!

Iscriviti alla mailing list e ricevi la guida alla fotografia passo passo via email. E' gratis!

I tuoi dati personali sono trattati in conformità al D.Lgs 196/2003. Leggi la Privacy Policy.

Chi c'è dietro FotoComeFare?



authorMi chiamo Alberto Cabas Vidani, sono un informatico per formazione e un fotografo per passione.


Ho fondato FotoComeFare nel 2010 per condividere le conoscenze che avevo acquisito e che continuo ad acquisire su fotografia digitale e fotoritocco.


Voglio rendere queste conoscenze accessibili a chiunque, anche ai principianti assoluti.


Per contattarmi, vai alla pagina dei contatti.


Privacy Policy

© 2010-2014 FotoComeFare, tutti i diritti riservati / Cabas Vidani Alberto, vicolo della Sedima, 23 - 34076 Romans d'Isonzo (GO)
P.IVA 01139850315, CF CBSLRT82C07F356B, numero REA GO-75162
N° fax +3904811901128

FotoComeFare partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Sprintrade network.

Fotografia no stress!

Via email, la nostra guida gratuita alla fotografia:

  • impari ciò che ti serve, nell'ordine giusto, 
  • non perdi tempo andando per tentativi,
  • crei rapidamente foto come le vuoi tu.

Inserisci la tua email qui sotto

I tuoi dati personali sono trattati in conformità al D.Lgs 196/2003. Leggi la Privacy Policy.

x

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni