Sfida fotografica “Ridere”: la foto vincitrice e il nuovo tema

Sfida fotografica “Ridere”: la foto vincitrice e il nuovo tema

L’ultima sfida fotografica ha avuto un tema piuttosto astratto: “Ridere”. E questo ha messo in difficoltà molti, ho notato.

Però, non vi ha impedito di mandare delle foto molto belle. La foto vincitrice è al contempo “documentaristica” e in parte comica. D’altronde i sorrisi degli altri lo sono sempre.

Il vincitore di questa sfida è Giordano. Ecco la sua foto:

sfida-fotografica-ridere

Ecco come Giordano ci racconta la sua foto

Ciao a tutti! Non sono più di 3 o 4 anni che ho iniziato ad appassionarmi di fotografia. Mi è sempre piaciuto viaggiare (per svago e per lavoro) e ad un certo punto ho sentito l’esigenza di fare un piccolo salto di qualità. Non volevo più tornare a casa con le solite foto “da turista” piene di gambe tagliate, controluce improbabili e orizzonti storti!

La foto con cui ho vinto questa sfida fotografica, dopo tante partecipazioni (a proposito, grazie!) è stata scattata durante il viaggio di nozze in India, ed è frutto di un incontro fortuito. L’uomo stava camminando in direzione opposta alla nostra e mi ha colpito subito per la sua particolarità.

Quando ha capito che mi sarebbe piaciuto fotografarlo si è fermato e abbiamo anche provato a scambiare qualche parola, con scarsi risultati visto che non parlava inglese! Ovviamente lo scatto non è rubato, visto che lui si aspettava qualcosina in cambio, che gli ho dato volentieri in cambio dello scambio culturale e dello scatto.

Mi è capitato qualche volta, durante i viaggi in zone povere del mondo, di riuscire ad ottenere qualche bella foto tentando di fare qualche chiacchiera con il soggetto o in cambio di piccole somme di denaro. Uno scambio equo, a mio parere, e non qualcosa da denigrare. Dare quelli che per noi sono pochi spiccioli fa tornare a casa contento me con una bella foto in più e il soggetto con qualche soldo in tasca, che per lui ha molto più valore che per me.

È un equilibrio delicato e a volte bisogna conoscere le culture di chi ci sta di fronte: alcuni ci sperano, altri riterrebbero questa proposta offensiva e si prestano comunque volentieri senza volere nulla in cambio. Nel mezzo del momento non ho sostituito l’obiettivo per paura di “perdere l’attimo”: avevo con me anche il 50mm f1.8 con il quale ho fatto altri bellissimi ritratti (per i miei standard, almeno) durante il viaggio ma in quel momento ho tenuto il mio obiettivo più fedele, il Canon 15-85.

Qui sotto posto il link alla foto sul mio profilo Flickr, dove potete trovare i dati Exif e altre foto scattate da me!

https://www.flickr.com/photos/giovaneskywalker/15760612425/in/dateposted/

Colgo l’occasione per ringraziare Fotocomefare, Alberto e i suoi tutorial. Se non vado errato, il sito è nato più o meno quando ho iniziato ad appassionarmi di fotografia. Mi è stato utilissimo in più di un’occasione e gli articoli, i libri consigliati, i tutorial e il forum mi hanno permesso di crescere un sacco.

Un grazie, ovviamente, anche ai disponibilissimi ed enciclopedici utenti e moderatori del forum, uno dei migliori nel settore, a mio avviso.

Buone foto a tutti e alla prossima sfida!
Giordano, anche se gli amici del forum mi conoscono come Giovaneskywalker :)

Il tema della prossima sfida fotografica

Come premio, Giordano ha potuto scegliere il tema della prossima sfida fotografica. Eccolo qui:
La Strada

Per partecipare a questa nuova sfida e conoscere il regolamento e le scadenze, clicca qui: Sfida fotografica: La Strada.
In bocca al lupo!

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Autore: Alberto Cabas Vidani

Ho fondato FotoComeFare nel 2010 per divulgare la fotografia digitale. Ho fatto in modo che gli articoli su questo sito riuscissero sempre a insegnare o ispirare, usando un linguaggio comprensibile a chiunque. Ora FotoComeFare è uno dei siti più visitati (se non il più visitato) tra quelli che insegnano la fotografia in Italia. Da un blog con un solo autore (me stesso), è diventato un sito con un'intera redazione. Spero di poter continuare su questa strada e di continuare ad aiutarti a comunicare con le migliori foto possibili.

Fotografia no stress!

Iscriviti alla mailing list e ricevi la guida alla fotografia passo passo via email. E' gratis!

I tuoi dati personali sono trattati in conformità al D.Lgs 196/2003. Leggi la Privacy Policy.

Fotografia no stress!

Iscriviti alla mailing list e ricevi la guida alla fotografia passo passo via email. E' gratis!

I tuoi dati personali sono trattati in conformità al D.Lgs 196/2003. Leggi la Privacy Policy.

Chi c'è dietro FotoComeFare?



authorMi chiamo Alberto Cabas Vidani, sono un informatico per formazione e un fotografo per passione.


Ho fondato FotoComeFare nel 2010 per condividere le conoscenze che avevo acquisito e che continuo ad acquisire su fotografia digitale e fotoritocco.


Voglio rendere queste conoscenze accessibili a chiunque, anche ai principianti assoluti.


Per contattarmi, vai alla pagina dei contatti.


Privacy Policy

© 2010-2014 FotoComeFare, tutti i diritti riservati / Cabas Vidani Alberto, vicolo della Sedima, 23 - 34076 Romans d'Isonzo (GO)
P.IVA 01139850315, CF CBSLRT82C07F356B, numero REA GO-75162
N° fax +3904811901128

FotoComeFare partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Sprintrade network.

Fotografia no stress!

Via email, la nostra guida gratuita alla fotografia:

  • impari ciò che ti serve, nell'ordine giusto, 
  • non perdi tempo andando per tentativi,
  • crei rapidamente foto come le vuoi tu.

Inserisci la tua email qui sotto

I tuoi dati personali sono trattati in conformità al D.Lgs 196/2003. Leggi la Privacy Policy.

x

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni