statistiche
Tutti i segreti dell’esposizione: recensione di “Understanding Exposure” di Bryan Peterson

Tutti i segreti dell’esposizione: recensione di “Understanding Exposure” di Bryan Peterson

Cerchi libri di fotografia? Dai un’occhiata alla pagina dei libri di fotografia da leggere, dove raccolgo le recensioni e i consigli sui libri che conviene avere.

Le foto in interni vi vengono sempre troppo scure?

Non sapete come creare le scie di luce dei fanali delle auto in movimento?

Vorreste essere in grado di creare affascinanti foto in controluce in cui le figure umane diventano silhouettes nere?

Triangolo dell’esposizione, apertura (o diaframma) e tempo di esposizione (o tempo di posa) sono concetti con cui ancora fate a botte?

C’è un libro che può risolvere tutti questi problemi e anche molti altri connessi alla comprensione dell’esposizione in fotografia. Si tratta di Understanding Exposure, scritto da Bryan Peterson.

Il calcolo della corretta esposizione è un’attività tanto centrale nella fotografia quanto difficile per molti principianti. Non solo è necessario capire le correlazioni tra apertura, tempo di esposizione e ISO, definite dal triangolo dell’esposizione, ma è assolutamente indispensabile sapere anche, in ogni foto, quale modalità di misurazione dell’esposizione utilizzare, che cosa inquadrare per ottenere la misurazione corretta ed eventualmente come compensare l’esposizione.

Se dopo aver letto Understanding Exposure questi concetti non vi saranno ancora chiari, se non saprete ancora metterli in pratica, vorrà dire che avrete letto veramente male il libro.

Una trattazione completa

Il libro introduce dapprima, doverosamente, una definizione di esposizione e il concetto di triangolo dell’esposizione. Si sofferma anche sul concetto di esposizione corretta e su quello di esposizione creativa o creativamente corretta. L’aspetto artistico della fotografia, più che quello tecnico, è infatti in primo piano in tutto il libro.

Successivamente, apertura e tempo di esposizione vengono affrontati in dettaglio. Vengono analizzati gli effetti che si ottengono nelle fotografie modificando il valore di questi due parametri. Soprattutto, il libro contiene numerosi consigli su quali valori usare per ottenere determinati effetti. Ad esempio, vengono indicati il valore dell’apertura da usare per sfocare lo sfondo di una foto, o i valori da usare per il tempo di posa affinché i movimenti degli oggetti fotografati creino delle scie.

Un capitolo fondamentale studia le caratteristiche della luce e in particolare come la direzione della luce influisca sulla foto. Sempre in questo capitolo alcuni fondamentali consigli aiutano a decidere cosa inquadrare per calcolare la corretta esposizione in una foto.

Il libro si conclude approfondendo alcune tecniche speciali e l’uso di filtri per creare particolari effetti nelle proprie foto.

I contenuti, scritti in maniera chiara e divulgativa, ma comunque precisa, sono accompagnati da un numero esagerato di foto. Su 160 pagine ci sono 150 fotografie, tutte prodotte dall’autore del libro, fotografo e insegnante di chiara fama. Ciascuna foto, inoltre, è corredata da note sulla sua creazione e dai valori di apertura e tempo di esposizione usati. Questo è un elemento fondamentale che non si trova in molti libri e che si rivela di estrema utilità, soprattutto per un principiante, per cominciare ad immaginare come replicare i risultati visibili nel libro.

Per chi è questo libro

Se siete dei completi neofiti, questo libro fa per voi. Se non sapete cosa vuol dire “esposizione”, alla fine della lettura invece vi sarà tutto chiaro e avrete imparato anche altri concetti come ad esempio la profondità di campo.

Se siete dei principianti seriamente interessati ad imparare la fotografia a scopo professionale o artistico questo libro fa assolutamente per voi. Imparare ad usare sapientemente e con criterio apertura e tempo di esposizione per ottenere gli effetti che desiderate nelle foto è un prerequisito imprescindibile.

Se fotografate già da un po’, ma comunque avete ancora qualche incertezza, o volete scattare foto più “artistiche”, o non siete ancora completamente a vostro agio con l’interpretazione della luce o con particolari applicazioni come la fotografia notturna, potete anche voi trarre vantaggio dalla lettura di Understanding Exposure.

Per chi non è questo libro

Le uniche persone che non hanno bisogno di questo libro sono fotografi esperti e professionisti che ormai conoscono ogni segreto della luce e del calcolo dell’esposizione.

Inoltre, se non possedete una fotocamera reflex, digitale o analogica, o almeno una bridge, non sarete in grado di applicare i consigli e le tecniche approfonditi nel libro. Ma immagino che, chi è in possesso solamente di una compatta digitale probabilmente non avrà letto fino a questo punto.

Attenzione

Forse l’avrete intuito dal titolo, ma purtroppo questo libro è in inglese e una traduzione italiana non esiste ancora. Se siete completamente digiuni di inglese, purtroppo non potrete trarne vantaggio. Se invece un po’ di inglese lo masticate, allora la lettura non risulterà difficile. Il linguaggio usato infatti è molto discorsivo e, conoscendo la traduzione dei termini tecnici usati, riuscirete sicuramente a capire i concetti descritti.
Per acquistare direttamente il libro, cliccate sul pulsante qui sotto:

Autore: Alberto Cabas Vidani

Alberto è il creatore di FotoComeFare e l'autore della maggior parte degli articoli. Fotoamatore appassionato, condivide le sue conoscenze in maniera da renderle il più possibile comprensibili a fotografi di qualsiasi livello.

  • Fabio

    I principi dell'esposizione sono l'ABC della fotografia, conoscerli è fondamentale perchè hanno una valenza universale ma, per esperienza diretta, è altrettanto importante conoscere il comportamento della PROPRIA macchina fotografica nelle varie situazioni di luce e, soprattutto, coi vari settaggi disponibili, in modo da saperne prevedere e pilotare il risultato.

    • Alberto Cabas Vidani

      Hai ragione. Infatti, mentre si legge il libro, meglio di volta in volta provare le tecniche e i consigli che si leggono. E poi continuare a provarli e riprovarli nella propria attività fotografica.

  • Giulia

    Ciao, io sono una completa neofita della fotografia e sto pensando di comprarmi o una Olympus XZ-1 o la Panasonic LX5. Avevo anche in mente di prendere questo e altri libri di Bryan Peterson…ho letto che secondo te nn sono adatti alle compatte…anche queste, le cosiddette di lusso? Grazie ciao

    Guly

    • Alberto Cabas Vidani

      No, hai ragione tu, per quelle compatte sono adattissimi. Sostanzialmente, i consigli contenuti nel libro sono applicabili se puoi impostare tempo di esposizione e apertura sulla macchina. Quindi, le compatte che indichi tu, avendo le modalità semiautomatiche (A e P) e quella manuale, sono adattissime.

      • Giulia

        Thanks! :)

        • Alberto Cabas Vidani

          You're welcome ;)

  • federico galiano

    io ho bisogno di una cosa un pò particolare….avete presente quando ci sono le immagini di un video,film o documentario di persone che scorrono velocissime,dal giorno alla notte.e via dicendo…bè potreste mandarmi il link o il film in cui di vedono!!!!

    • Alberto Cabas Vidani

      Quello che cerchi tu si chiama fotografia time lapse. Consiste nello staccare numerose foto in sequenza e poi montarle in un video che risulta accelerato perchè le foto sono separate da un intervallo di tempo.
      Il modo più facile per eseguire questa tecnica è quello di possedere una fotocamera che puoi programmare per scattare in automatica una serie di foto distribuite in un intervallo di tempo.
      Ho trovato una guida piuttosto esaustiva a questo indirizzo: http://content.photojojo.com/tutorials/ultimate-g

  • Pingback: la luce migliore amica di ogni fotografo | Fotosservando

  • Marco

    Vorrei segnalare che esiste la versione italiana del suddetto libro si chiama: "nuovo corso avanzato di fotografia" è della "reflex.it" dalla biblioteca del fotografo. il libro è stto tradotto nel 2007. l'edizione a cui si riferisce è quella revisionata nel 2004.

    • http://www.fotocomefare.com Alberto Cabas Vidani

      Ok, grazie. Me l’avevano detto una volta in passato, però io ho la versione vecchia e avevo trovato delle differenze.

Chi c'è dietro FotoComeFare?



authorMi chiamo Alberto Cabas Vidani, sono un informatico per formazione e un fotografo per passione.


Ho fondato FotoComeFare nel 2010 per condividere le consocenze che avevo acquisito e che continuo ad acquisire su fotografia digitale e fotoritocco.


Voglio rendere queste conoscenze accessibili a chiunque, anche ai principianti assoluti.


Per contattarmi, vai alla pagina dei contatti.


There is no custom code to display.

Privacy Policy

© 2010-2014 FotoComeFare, tutti i diritti riservati / Cabas Vidani Alberto, vicolo della Sedima, 23 - 34076 Romans d'Isonzo (GO)
P.IVA 01139850315, CF CBSLRT82C07F356B, numero REA GO-75162
N° fax +3904811901128

FotoComeFare partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Sprintrade network.

Subscribe to our mailing list

* indicates required Indirizzo email *