Chiunque abbia mai posseduto una fotocamera si è cimentato almeno una volta nella fotografia di paesaggio.

D’altronde, il paesaggio è lì, disponibile. Impugna la fotocamera e scatta.

Ma quante volte riesci a creare immagini che raccontino esattamente l’emozione che hai provato?

Tempo fa ho raccolto alcuni suggerimenti di base per la fotografia di paesaggio. In questo articolo ti presento 35 ulteriori consigli che ho selezionato, scandagliando guide e tutorial.

Vanno dalla composizione alla tecnica, alla preparazione dello scatto.

Troverai sicuramente materiale per ottenere di più dalle tue foto di paesaggio.

Consigli per migliorare la composizione nei paesaggi

  1. Scegli bene il punto di vista, in genere le posizioni ribassate funzionano molto bene;
  2. cerca le linee, esplicite o implicite, che il paesaggio ti offre (verticali, orizzontali ed oblique);
  3. fai ugualmente attenzione a primo piano, secondo piano e sfondo: sono tutti a fuoco e partecipano tutti al risultato finale;
  4. usa spazio negativo per dare più respiro alle parti fondamentali dell’inquadratura;
  5. se l’orizzonte si fonde con le linee degli oggetti (ad esempio il tetto di una casa), distrugge la composizione;
  6. attenzione agli elementi sgradevoli (ad esempio spazzatura) che rovinano la scena;
  7. sfrutta le tracce dell’uomo nel paesaggio per creare contrasto e contesto;
  8. aggiungi elementi vivi (animali o uomini) per rendere più dinamico e concreto il paesaggio;
  9. valuta bene il cielo: se è troppo blando, eliminane il più possibile (anche tutto);
  10. gli alberi solitari funzionano sempre;
  11. un paesaggio magnificente è reso ancora più grandioso dalla presenza di qualche soggetto dalla grandezza conosciuta, che faccia da metro di paragone.

Atteggiamento e buone pratiche da tenere

  1. No alla pigrizia: quello del fotografo di paesaggio è un duro lavoro, dovrai camminare e stare all’aperto per molte ore;
  2. svegliati presto, la golden hour mattutina è probabilmente il momento migliore per la fotografia paesaggistica;
  3. sii paziente, attendi la luce giusta, le condizioni atmosferiche giuste, e così via;
  4. ritorna più volte in un luogo fino a che non si sarà creata la giusta alchimia;
  5. l’equipaggiamento non è importante come credi;
  6. conosci bene il paesaggio che vuoi fotografare, non solo per inquadrarlo al meglio, ma per trovare le postazioni migliori;
  7. pianifica sempre, non buttare via la golden hour cercando la posizione e l’inquadratura giuste;
  8. usa un software come http://photoephemeris.com per programmare le tue uscite in base all’ora del giorno;
  9. usa Google Earth per conoscere le destinazioni prima di raggiungerle.

Aspetti tecnici

  1. Non usare solo il grandangolo, ma anche il teleobiettivo, per avvicinare gli oggetti lontani e comprimere gli spazi;
  2. usa l’iperfocale per avere l’intera scena a fuoco;
  3. metti a fuoco in un punto che si trovi ad un terzo dell’inquadratura, partendo dal basso;
  4. usa l’istogramma per valutare l’esposizione, se non va bene scatta di nuovo;
  5. scatta in RAW;
  6. usa un filtro polarizzatore per saturare i colori e rimuovere riflessi indesiderati;
  7. usa un filtro nd graduato per diminuire la luminosità del cielo e bilanciarlo con la terra;
  8. usa un filtro nd se hai bisogno di lunghe esposizioni quando la luce è troppa;
  9. se hai problemi di esposizione, usa un treppiede e sfrutta il bracketing (poi combina gli scatti con l’HDR o la fusione di esposizioni).

Altri consigli importantissimi

  1. Vai a caccia della luce migliore, quella giusta renderà la tua foto impareggiabile;
  2. un paesaggio non deve essere per forza statico: vento, acqua, soggetti in movimento creano dinamismo (prova una lunga esposizione per sfruttarli creativamente);
  3. il clima non deve essere per forza bello, anzi, nuvole minacciose, nebbia e pioggia daranno un tocco originale ai tuoi paesaggi;
  4. cerca l’acqua, i riflessi sono uno stratagemma compositivo efficacissimo;
  5. l’acqua è utile anche per bilanciare l’esposizione, perché riflette molta più luce che la terraferma;
  6. le nuvole sono tue amiche, possono far diventare il cielo il soggetto principale del tuo scatto.

Le fonti

Ecco un po’ degli articoli che ho letto nel documentarmi per questo articolo:

Finito

Io ho finito, se vuoi che approfondisca qualcuno di questi suggerimenti in futuro, fammelo sapere con un commento.

E se hai qualche altro consiglio che non ho riportato, aggiungilo pure!

Immagine di copertina