Nonostante ci voglia del tempo per padroneggiare le capacità tecniche necessarie a eccellere nella fotografia di strada, credo che in questo genere l’aspetto più difficile sia cercare di capire cosa vuoi fotografare.

Spesso mi sento rivolgere la domanda: “Cosa dovrei cercare?”

La fotografia di strada è un genere dove l’esperienza viene prima di tutto. Puoi sentirti a tuo agio nel fotografare perfetti sconosciuti, puoi imparare a catturare immagini tecnicamente perfette, ma trovare la tua “voce” è qualcosa che richiede anni di esperienza, esplorazione e classificazione delle tue immagini.

Il cosa fotografare è una scelta completamente personale, quindi non posso rispondere direttamente a questa domanda. Però posso darti qualche consiglio e qualche idea su come scoprirlo.

Un'espressione intensa, SoHo, New York.

Un’espressione intensa, SoHo, New York.

1. Fotografa sempre la zona che conosci meglio

Esercitati nella fotografia di strada in zone che conosci bene. Se conosci bene una zona, riuscirai a descriverla bene nelle tue fotografie. Sai già come funzionano le cose, ne conosci tutti gli angoli nascosti e sei abituato alle persone che vivono nel quartiere. Usa la fotografia come un’occasione per esplorare il tuo quartiere e per mostrarlo alle altre persone.

Quando migliorerai riuscirai a fotografare anche luoghi che non conosci bene, man mano che li esplori. È una cosa importante.

Tuttavia, devi essere un fotografo veramente esperto per arrivare in un luogo che non conosci, fare un sopralluogo ed essere subito in grado di creare fotografie dense di significato. Agli occhi di una persona che vive in quella zona le tue immagini potrebbero avere un’aria un po’ turistica.

Il posto migliore in cui sviluppare la tua voce fotografica è dietro casa tua.

2. Fotografa quello che senti

Quali sono le immagini che hai catturato a cui ti senti più legato? La tua fotografia finirà per essere una rappresentazione di te e del tuo modo di pensare, quindi mentre fotografi pensa a te stesso e alle tue idee. Quando sei là fuori, cerca di fotografare quello che pensi.

Ci vuole del tempo per sviluppare questa capacità. Non puoi semplicemente uscire di casa e farlo. Attraverso gli anni spesi a fotografare, nel tempo, inizierai a notare la tua impronta nelle immagini che crei, e così diventerai sempre più consapevole dei momenti che esprimono la tua personalità.

SoHo, New York. Un taglio stretto, ma interessante, che sottolinea un gesto e molti altri elementi.

SoHo, New York. Un taglio stretto, ma interessante, che sottolinea un gesto e molti altri elementi.

3. Commenta le tue foto e quelle degli altri

Modificare e commentare le tue immagini è uno dei modi migliori per migliorare la tua fotografia. È in quel momento che hai la possibilità di verificare in che modo sei migliorato, di rallentare e pensare bene a quello che stai cercando di dire. Ti da’ nuove idee su cosa fotografare e cosa andare a cercare.

Allo stesso modo, per aiutarti a capire a quali immagini ti senti legato, commenta gli scatti degli altri fotografi. Scoprire immagini di altri che ti ispirano è la maniera migliore per riuscire bene nei tuoi lavori.

4. Racconta una storia usando un’insieme di immagini

Uno degli obiettivi della fotografia di strada è creare lavori finiti che abbiano una coerenza interna, indipendentemente dal fatto che le immagini che li compongono siano scattate o meno nella stessa zona, o presentino lo stesso contenuto. Le immagini si devono concatenare per creare una storia.

Puoi concentrarti su quest’idea di fondo prima di iniziare, ma personalmente credo che sia meglio uscire a fotografare molte volte, a lungo. In seguito potrai passare del tempo a rivedere e modificare il tuo lavoro, mantenendoti aperto a quel che le immagini ti suggeriscono.

Puoi lasciare che siano le immagini a guidarti verso un’idea.

SoHo, New York. Il punto di quest'immagine è l'espressione negli occhi del soggetto.

SoHo, New York. Il punto di quest’immagine è l’espressione negli occhi del soggetto.

5. Fotografa gli occhi delle persone

C’è una cosa che odio, ma che faccio spesso, come del resto tutti i fotografi di strada: catturare immagini di persone che camminano per conto loro senza che succeda niente.

È impossibile evitare di farlo, perché la fotografia di strada spesso è molto istintiva, e ti capiterà di fare molti scatti in cui non succede niente prima di riuscire a scovare quei pochi che sono veramente speciali. Il mio archivio è stracolmo di brutte immagini in cui avevo intravisto una parvenza di potenziale, ma poi non è successo niente.

In fotografia è necessario che succeda qualcosa. Dev’esserci un’idea, un’emozione o un’espressione.

Prima di tutto io tendo a guardare gli occhi delle persone. Gli occhi sono la finestra tramite cui mostriamo le emozioni e, se riesci a catturare un’emozione intensa in uno sguardo, la tua foto sarà significativamente migliore.

Cerca gli occhi di un soggetto e aspetta che si riempiano di uno sguardo interessante. Non dev’essere per forza verso di te, anche se a volte può funzionare, basta che guardino qualcosa. Quel che ti interessa è la presenza di un pensiero nei loro occhi.

6. Pensa a come le persone vedranno le tue fotografie tra 20 anni

Quando guardi le fotografie del passato, cosa ti interessa? Immagino che per la maggior parte di voi le fotografie più interessanti siano quelle che ritraggono persone, mode o vetrine dei negozi, non per forza architetture o panorami.

Le immagini del passato ci mostrano com’era la vita in quei tempi e di riflesso ci spingono a pensare alle nostre vite. Ma quando sono state scattate, probabilmente, ai fotografi di allora sembravano scatti abbastanza banali.

04_fotografia_strada_significativa_vita_quotidiana

Esattamente come una fotografia di una vetrina di Gap potrebbe, oggi, sembrarti la cosa più noiosa del mondo da fotografare, tra vent’anni, quando sarà tutto cambiato, potrebbe facilmente essere tra le immagini più affascinanti.

Pensa a quante persone possono aver fotografato una vetrina di Gap. Tutti hanno fatto almeno una fotografia al Chrysler Building, ma le fotografie della vita quotidiana sono molto più rare.

7. Pensa e reagisci

La fotografia di strada è basata sia sulla riflessione che sulle reazioni istintive. Sfortunatamente, queste due idee sono agli antipodi.

Fai le tue riflessioni quando commenti e modifichi i tuoi lavori. Pensa alle cose che ti circondano quando ti aggiri nella tua zona, ma quando alla fine arriva il momento, spegni il cervello e reagisci.

Hai altri consigli da aggiungere a questa lista? Qual è il tuo approccio alla fotografia di strada?

Se vuoi approfondire il mio e imparare a padroneggiare davvero questo genere fotografico così stimolante, puoi dare un’occhiata anche al mio e-book I fondamenti della street photography.