Foto troppo scure, foto troppo chiare, come ottenere un bello sfocato o foto nitide dal primo piano allo sfondo. Quale fotografo principiante non ha avuto questi problemi?

Se per te questi sono ancora problemi irrisolti, ti serve un corso base di fotografia. E che ne dici di un video corso base di fotografia online in download?

In particolare ti consiglio Jump start: corso base di fotografia digitale. Jump start è un modo di dire inglese, che si usa per indicare l’azione di far partire un’automobile usando i cavi della batteria o a spinta.

Questo corso base di fotografia farà proprio questo: ti darà una spinta per superare in fretta i problemi tipici dei fotografi principianti e lanciarti verso una fotografia più consapevole ed efficace.

videocorso fotografia base

I contenuti

Scaricare questo corso significa praticamente avere a casa un workshop base di fotografia da vedere e rivedere. Infatti, esso si presenta come una serie di lezioni in cui la voce fuori campo del docente spiega i concetti, coadiuvata dalle slide che vedi a schermo.

La durata complessiva è di 5 ore e un quarto. Ce n’è abbastanza quindi per insegnarti le basi per bene .

Jump start: corso base di fotografia digitale è diviso in 11 capitoli che parlano di:

  1. come funziona la macchina fotografica,
  2. tempi e diaframmi,
  3. profondità di campo,
  4. lunghezza focale,
  5. ISO,
  6. come usare l’esposimetro,
  7. congelare l’azione e usare tempi lunghi,
  8. fotografare l’architettura,
  9. fotografare il paesaggio,
  10. fotografare la notte,
  11. fotografare le persone.

I primi 6 capitoli rispondono alla gran parte delle domande che i fotografi neofiti mi hanno chiesto nel corso della storia di FotoComeFare.

All’inizio ti viene data una spiegazione tecnica di come la luce viene catturata dalla fotocamera e genera un’immagine. Si tratta di concetti che aiutano poi a capire il perché delle impostazioni della fotocamera.

Grande attenzione è data all’esposizione: a come ottenere un’esposizione corretta, a come si usa il triangolo dell’esposizione, a come essere in grado di scattare in manuale, a come gestire situazioni problematiche, quali le foto sulla neve o di sera. Tutto questo, ovviamente, non senza aver spiegato i concetti di base come apertura (diaframmi) tempo di posa, stop, ecc.

Le lezioni su profondità di campo e lunghezza focale risolvono altri problemi onnipresenti. Ti aiutano innanzitutto a capire cos’è la lunghezza focale, il crop factor, e le loro implicazioni sull’estetica delle foto. Trovi anche spiegazioni sull’effetto della lunghezza focale sul campo visivo, importantissime nella composizione.

Poi, ti sarà chiarito come ottenere lo sfocato e come al contrario ottenere un’immagine interamente nitida. Per fare ciò imparerai come apertura, lunghezza focale e distanza dal soggetto influenzano la profondità di campo (oltre a capire cos’è quest’ultima).

Con il settimo capitolo inizia idealmente una seconda parte del corso, in cui impari ad applicare i concetti fondamentali che hai appreso nella prima.

Si parte dall’uso creativo del tempo, per congelare l’azione o creare intenzionalmente il mosso. Avrai così più frecce al tuo arco per creare foto che veramente esprimano ciò che desideri.

Gli ultimi 4 capitoli contengono quelli che definirei dei puntatori. Introducono alcuni dei generi fotografici più praticati, soprattutto quando sei agli inizi. Partendo da esempi di foto, ti danno diversi consigli validi per approcciare questi generi nel verso giusto ed evitare di reinventare la ruota rifacendo gli stessi errori che tutti abbiamo fatto.

Una parola sul capitolo 8. Quando ho visto che parlava di architettura, mi sono chiesto cosa ci facesse un tema così particolare in un corso base di fotografia.

In realtà, si parla di quella fotografia di edifici che pratichi spesso se sei in viaggio o fai una passeggiata fotografica in città. Ti vengono dati alcuni consigli sulla composizione e su come risolvere problemi tipici ad esempio eliminando le persone all’interno delle foto o mantenendo le linee verticali dritte.

In Jump start: corso base di fotografia digitale ho trovato molto efficaci le immagini usate durante le spiegazioni. In particolare, le foto sono corredate dallo schermo della fotocamera che mostra le impostazioni usate o dalle informazioni che si vedono dentro il mirino. Anche il significato di queste viene spiegato all’inizio, tra l’altro.

Insieme ai video dei capitoli, avrai anche a disposizione il PDF con tutte le slide.

Giudizio

Jump start: corso base di fotografia digitale mantiene quanto promesso nel titolo: è un corso base di fotografia e spiega l’insieme di concetti necessari a dare una spinta alla crescita del fotografo principiante.

Infatti, se non hai problemi con esposizione, profondità di campo e uso delle funzioni della fotocamera, sicuramente non è per te. Questo è un corso per il principiante che ha appena acquistato una fotocamera o ha appena deciso di voler fare sul serio, passando dal modo totalmente automatico a fotografare in manuale (o almeno in semiautomatico).

Le spiegazioni sono estremamente chiare. La sensazione è quella di essere in aula con il docente, durante un workshop, e di sentirlo parlare mentre le slide scorrono sullo schermo.

La divisione in capitoli è molto funzionale all’apprendimento. Puoi guardare un capitolo alla volta e esercitarti (come ti viene suggerito) per assimilare i concetti, prima di passare al successivo.

Forse un po’ carenti sono i capitoli finali. Un corso come questo non è concepito per andare in dettaglio nei vari generi fotografici. Quindi, in particolare i capitoli su ritratto e fotografia notturna possono lasciare un po’ delusi. Per fortuna prendono solo qualche decina di minuti sulle 5 ore e un quarto totali.

Se sei alla ricerca di un corso che ti dia una spinta oltre tutte le difficoltà tipiche di chi inizia a fotografare, Jump start: corso base di fotografia digitale è un’ottima soluzione.

Per comprarlo clicca qui e scorri fino in fondo alla pagina su cui ti troverai.

 

Modalità di pagamento e consegna

Puoi pagare con bonifico bancario, Paypal, carta di credito o PostePay:

Che cos'è PayPal

Una volta acquistato, riceverai via email i link per scaricare i video ed il PDF con le slide.

Come per tutti i corsi di FotografiaProfessionale.it, esiste anche la versione in DVD, ma è più costosa e non ne vedo la convenienza.

Se acquisti questo videocorso, percepisco una commissione che non grava sul prezzo da te pagato. Aiuterai così a mantenere questo sito attivo e gratuito. Grazie infinite anticipatamente.