Volevi imparare a ritoccare i paesaggi? Eccoti servito

Volevi imparare a ritoccare i paesaggi? Eccoti servito

In varie occasione mi è stato chiesto di consigliare libri o comunicare tutorial sul ritocco del paesaggio. Qualcosa ho fatto con i miei tutorial su Lightroom, ma sicuramente è molto poco.

Per fortuna, grazie a FotografiaProfessionale.it, ho trovato una risorsa di qualità elevata e dai contenuti sicuramente avanzati proprio in questo campo. Infatti, ho potuto vedere il corso Tecniche avanzate di ritocco del paesaggio e in questa recensione ti spiego come può esserti utile per affrontare in maniera professionale le sfide tipiche della fotografia di paesaggio.

corso ritocco paesaggio photoshop

Per chi è questo corso

Questa è una delle prime volte in cui mi trovo a dover dire che un videocorso che recensisco non è adatto ai principianti. Per poterlo seguire appieno, comprendendo tutti i passaggi e facendo tue le tecniche, devi avere già dimestichezza con Photoshop. non serve che tu abbia esperienza pluriennale, ma devi saper usare i livelli, le maschere e saper accedere ai più consueti strumenti senza perdere troppo tempo a cercarli.

Sicuramente, il contenuto di Tecniche avanzate di ritocco del paesaggio è aderente al titolo: le tecniche descritte sono avanzate, non trucchi da due clic che puoi anche inventate da solo o scoprire con una rapida navigazione su Internet. Questo non vuol dire, però, che tali tecniche siano spiegate in maniera comprensibile solamente da un superesperto. Le spiegazioni sono sempre molto chiare e procedono passo passo, solamente danno per scontato che tu sappia già le basi di Photoshop.

Se sei completamente a digiuno di Photoshop, ti consiglio il corso completo di Photoshop CS6.

I contenuti

Tecniche avanzate di ritocco del paesaggio dura 2 ore e 20 minuti ed è diviso in quattro parti principali:

  • sviluppo e correzione di uno scatto prima in Lightroom e poi in Photoshop (lavorando principalmente su esposizione, colore e contrasto/nitidezza),
  • composizione di un panorama da più foto con la successiva sostituzione del cielo e correzione di luci e colori,
  • conversione e ottimizzazione di un una foto di paesaggio in bianco e nero,
  • creazione manuale dell’effetto tilt shift (senza l’uso di plugin o applicazioni esterne).

Vediamole una alla volta.

Sviluppo e correzione di una foto di paesaggio

La prima parte, insieme alla preventiva analisi della foto, è la più lunga , copre metà del corso, nonchè sicuramente la più interessante. Infatti le problematiche affrontate si incontrano in moltissime altre foto di paesaggio.

Se la foto di partenza usata è questa

corso ritocco fotografia paesaggio lightroom photoshop (2)

il risultato finale, invece è questo:

corso ritocco fotografia paesaggio lightroom photoshop (3)

Il problema tipico che viene affrontato qui è la forte differenza di esposizione tra cielo e terra: il cielo è molto luminoso, mentre acqua e rocce risultano sottoesposte. Schiarendo l’intera foto per recuperare dettaglio nelle rocce, il cielo perde saturazione, scurendo il cielo per aumentare la saturazione, acqua e rocce perdono dettaglio e colore.

Se hai mai scattato foto di paesaggio, soprattutto nelle ore più indicate (alba e tramonto) avrai ottenuto spessissimo immagini che presentavano proprio questo squilibrio dell’esposizione.

La soluzione applicata consiste nel creare due diversi sviluppi della foto in Lightroom, uno per ottimizzare il cielo, l’altro per ottimizzare acqua e rocce, e poi combinarli in Photoshop. Oltre a questo, ovviamente, il docente mostra come migliorare e potenziare il colore del cielo, così come il blu dell’acqua.

Viene affrontato anche il recupero del dettaglio delle rocce, molto scure e quindi in certe parti indefinite, nonché l’aggiunta di una sfumatura di colore che colpisca le rocce e richiami quello della luce del sole. Ttrovi quindi tecniche per recuperare e correggere la foto ma anche strumenti più artistici per darne la tua interpretazione.

Comporre panorami

Nella parte di Tecniche avanzate di ritocco del paesaggio dedicata al panorama, si parte da questa foto, risultato della fusione di più scatti,

corso ritocco fotografia paesaggio lightroom photoshop (5)

Per arrivare a questa

corso ritocco fotografia paesaggio lightroom photoshop (6)

La fusione degli scatti è un passaggio facile, direi banale, perché Photoshop lo automatizza in maniera molto efficace. Più interessante è la sostituzione del cielo.

Infatti, per realizzare questa, viene usato il cielo preso da un’altra foto che presenta caratteristiche totalmente diverse rispetto all’originale, soprattutto dal punto di vista della direzione della luce e del suo colore. Il video quindi mostra come ricreare la corretta illuminazione sia dal punto di vista della direzione che dal punto di vista del colore, usando maschere e livelli.

Convertire un paesaggio in bianco e nero

La sezione dedicata al bianco e nero è piuttosto breve e mostra come andare da questa foto

corso ritocco fotografia paesaggio lightroom photoshop (7)

a questa

corso ritocco fotografia paesaggio lightroom photoshop (8)

Anche qui per ottenere il risultato finale viene usata una doppia esposizione, che combina un elaborazione per le luci e una per le ombre. Viene poi spiegato l’uso di un livello bianco e uno nero e delle opportune opzioni di fusione per lavorare in dettaglio sempre su luci e ombre. Infatti, una buona conversione in bianco e nero non si limita a rimuovere i colori dell’immagine ma si occupa principalmente di dare il giusto peso a luci ed ombre, appunto.

Simulare l’effetto tilt shift in Photoshop

L’effetto tilt shift è usato per dare un aspetto miniaturizzato alle foto, che sembrano ritrarre dei modellini. Esistono obiettivi in grado di crearlo e anche applicazioni più o meno efficaci. Nel videocorso viene mostrato come simularlo interamente in Photoshop.

Qui sotto la foto di partenza ed il risultato finale:

corso ritocco fotografia paesaggio lightroom photoshop (9)

corso ritocco fotografia paesaggio lightroom photoshop (1)

L’effetto ottenuto è credibile ed il lavoro effettuato è veramente certosino ma sicuramente quest’ultima lezione è decisamente meno interessante e utilizzabile rispetto alle precedenti. Comunque la sua durata è limitata agli ultimi 20 minuti del corso.

Conclusioni

Tecniche avanzate di ritocco del paesaggio è come sempre un corso realizzato con cura e con spiegazioni dettagliate ed estremamente chiare. Come dice il titolo, le tecniche illustrate sono veramente avanzate e sono tecniche assolutamente da conoscere se vuoi dare un aspetto professionale alle tue foto di paesaggio.

Come dicevo all’inizio, non è un corso per principianti di Photoshop. Io però non lo vedo come un difetto ma come un pregio. Tutto il tempo necessario a far comprendere i passaggi ad un utente inesperto viene risparmiato, a favore delle tecniche specifiche per il ritocco del paesaggio. Ne risulta un corso estremamente focalizzato che mantiene le promesse del titolo.

Il costo, come sempre, può essere il maggior difetto. Se però lo confronti con il costo dei libri sul fotoritocco e consideri la professionalità delle tecniche spiegate, converrai con me che si tratta sicuramente di un prezzo vantaggioso.

Per acquistare il corso, clicca su questo link, scorri fino quasi in fondo alla pagina e troverai il pulsante per l’acquisto. 

Modalità di pagamento e consegna

Puoi pagare con bonifico bancario, Paypal, carta di credito o PostePay:

Che cos'è PayPal

Come per tutti i corsi di FotografiaProfessionale.it, esiste anche la versione in DVD, ma è più costosa e non ne vedo la convenienza.

Se acquisti questo videocorso, percepisco una commissione che non grava sul prezzo da te pagato. Aiuterai così a mantenere questo sito attivo e gratuito. Grazie infinite anticipatamente.

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Autore: Alberto Cabas Vidani

Ho fondato FotoComeFare nel 2010 per divulgare la fotografia digitale. Ho fatto in modo che gli articoli su questo sito riuscissero sempre a insegnare o ispirare, usando un linguaggio comprensibile a chiunque.
Ora FotoComeFare è uno dei siti più visitati (se non il più visitato) tra quelli che insegnano la fotografia in Italia. Da un blog con un solo autore (me stesso), è diventato un sito con un’intera redazione.
Spero di poter continuare su questa strada e di continuare ad aiutarti a comunicare con le migliori foto possibili.

  • Commarcos

    noooooo?
    il cielo preso da un altra foto ?????????
    che delusione

    • Alberto Cabas Vidani

      Cosa intendi?
      E’ una pratica piuttosto comune.

Chi c'è dietro FotoComeFare?



authorMi chiamo Alberto Cabas Vidani, sono un informatico per formazione e un fotografo per passione.


Ho fondato FotoComeFare nel 2010 per condividere le conoscenze che avevo acquisito e che continuo ad acquisire su fotografia digitale e fotoritocco.


Voglio rendere queste conoscenze accessibili a chiunque, anche ai principianti assoluti.


Per contattarmi, vai alla pagina dei contatti.


Privacy Policy

© 2010-2014 FotoComeFare, tutti i diritti riservati / Cabas Vidani Alberto, vicolo della Sedima, 23 - 34076 Romans d'Isonzo (GO)
P.IVA 01139850315, CF CBSLRT82C07F356B, numero REA GO-75162
N° fax +3904811901128

FotoComeFare partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Sprintrade network.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni