Sono un fotografo professionista ormai da qualche anno. Ho iniziato a fotografare da autodidatta, inizialmente imparando lo stretto indispensabile per quanto riguardava la postproduzione.

Non è che non mi interessasse postprodurre, ma onestamente lo trovavo esageratamente complicato. Soprattutto mi faceva perdere troppo tempo rispetto a ciò che più amavo fare: scattare foto.

Col tempo poi ho capito che, in realtà, perdevo troppo tempo con la postproduzione perchè procedevo a caso. Il nocciolo della questione è proprio questo: imparare a postprodurre da autodidatta è un’impresa veramente titanica.

Se prendi come esempio Photoshop (IL software di fotoritocco per eccellenza), addentrarsi tra le migliaia di funzioni è veramente frustrante. Anche l’operazione più semplice diventa un’impresa.

Anni fa, quando qualcuno più esperto mi ha convinto a frequentare un corso, mi si è letteralmente aperto un mondo. Ho capito che forse facevo belle foto, ma che senza postproduzione perdevano metà delle loro potenzialità.

Quindi il mio consiglio è proprio questo: non perdere tempo prezioso a smanettare a caso con Photoshop. Se segui un corso (di quelli fatti bene) otterrai un duplice vantaggio: imparerai in fretta e con metodo. Ma soprattutto migliorerai sensibilmente la tua fotografia, finendo per dedicare alla postproduzione il tempo strettamente necessario.

Se non hai tempo per seguire un corso “classico”, una buona alternativa è seguirne uno online. È vero, online esistono decine di videocorsi sulla postproduzione e non tutti poi si rivelano di qualità.

In questo articolo ti farò la recensione di un videocorso che invece è veramente buono. Il corso su Photoshop CC2018 (l’ultima versione) di FotografiaProfessionale. Ti mostrerò la sua struttura e i suoi contenuti e ti darò il mio parere.

Cosa imparerai da questo videocorso?

Photoshop è un software di postproduzione estremamente potente. Infatti non viene usato solo dai fotografi, ma anche da grafici, designer e  illustratori.

Il videocorso Photoshop CC2018, però, è incentrato sulle funzioni utili ai fotografi. Questo è un grande pregio, perchè ti permette di approfondire ciò che ti serve veramente, senza complicarti inutilmente la vita.

Con il videocorso Photoshop CC2018 non imparerai soltanto a migliorare le tue foto, ma anche a modificarle in maniera sostanziale. Ad esempio potrai creare HDR e fusioni di foto. Soprattutto, potrai velocizzare al massimo la postproduzione grazie all’uso delle azioni di Photoshop.

Un’ampia sezione è poi dedicata a Camera Raw, plugin esclusivo di Photoshop e strumento indispensabile per la gestione dei file raw.

Grazie al videocorso Photoshop CC2018 avrai l’opportunità di imparare da zero il software di fotoritocco più potente al mondo. Se invece lo conosci già, la particolare struttura del corso ti permetterà di colmare le tue lacune.

Ma in che modo questa “struttura” è particolare? Te lo spiego meglio più avanti.

Videocorso Photoshop CC2018: i contenuti

Il corso è suddiviso in ben 30 sezioni. Ogni sezione è poi suddivisa in videolezioni: in totale sono 149! Questa struttura ha un immediato vantaggio: puoi scegliere di approfondire ciò che più ti serve.

Completa il videocorso una parte dedicata alle esercitazioni, con lo sviluppo pratico e guidato di file e azioni.

Ecco nel dettaglio le 30 sezioni:

1. Introduzione
2. Cos’è Photoshop
3. Il Documento Digitale
4. Area di Lavoro
5. Creare e gestire un documento
6. Camera Raw
7. Livelli
8. Oggetti Avanzati
9. Metodi di Fusione
10. Opzioni di Fusione
11. Livelli di Regolazione
12. Selezioni
13. Tracciati
14. Maschere di Livello
15. Correzione Toni
16. Correzione Colore
17. Bianco e Nero
18. Filtri (Utili e Non)
19. Nitidezza
20. Correzione dei Difetti
21. Trasformazione
22. Pennelli
23. Testo
24. Panorami e HDR
25. Tavole da Disegno in Photoshop
26. Azioni e Automazioni
27. Salvare, Esportare
28. Conclusioni
29. Esercitazioni
30. Capitolo BONUS

Per farti capire meglio la struttura del corso, prendo ad esempio la sezione 16, dedicata alla correzione colore. All’interno della sezione trovi 9 lezioni:

16.1 – Livelli di regolazione per la correzione colore
16.2 – Neutralizzazione
16.3 – Correzione colore con i metodi di fusione
16.4 – Filtro Camera RAW
16.5 – Prova colore, fuori gamma
16.6 – Correzione in RGB
16.7 – Correzione in LAB
16.8 – Uso del Pannello Info
16.9 – Color Wheel

Il vantaggio, quindi, è che puoi decidere di approfondire solo l’argomento in cui pensi di essere più carente. Altri videocorsi, al contrario, ti costringono a sorbirti infinite lezioni “onnicomprensive”. Così perdi tempo su argomenti che già conosci.

Ci sono lezioni brevi (intorno ai 5 minuti) e altre più lunghe (oltre mezz’ora). Ognuna si focalizza su una funzione singola del software.

Per chi è questo corso?

Il videocorso Photoshop CC2018 è per tutti quelli che vogliono alzare sensibilmente il livello della propria fotografia.
Conoscere con questo livello di dettaglio il software di postproduzione per eccellenza è indispensabile a tutti, sia al professionista che all’amatore.

Ancora più indispensabile è seguire un corso così strutturato, che ti consente di non perderti tra le migliaia di funzioni disponibili.

Questo videocorso è in grado di farti fare un grande salto di qualità, perché analizza il software fino agli aspetti più profondi e sconosciuti.

Inoltre, se non hai tempo e mezzi per seguire un corso “classico”, seguire un videocorso ti semplifica enormemente la vita.

A differenza della maggior parte dei videocorsi online, con Photoshop CC2018 è anche possibile scaricare la singola lezione. Soluzione molto utile se hai l’esigenza di studiare “offline”. Attenzione però, l’intero corso consta di oltre 10 GB di materiale video.

Conclusioni

Il corso è davvero ricchissimo di contenuti. Nella mia professione di fotografo, la postproduzione è parte fondamentale di tutto il lavoro e il videocorso Photoshop CC2018 è stato in grado di chiarirmi alcuni dubbi che mi portavo dietro.

Il fatto che anche io abbia delle lacune non deve stupirti. Photoshop è un software talmente vasto che in realtà non smetti mai di scoprirlo.

Ho trovato estremamente utile la suddivisione per argomenti e per mini lezioni. Se durante la postproduzione ho bisogno di capire l’uso di una determinata funzione, mi basta andare a cercare l’argomento e la lezione che approfondisce quella funzione.

Sostanzialmente è come avere un blocco degli appunti, consultabile in qualsiasi momento con estrema facilità e praticità. Al di là della qualità dei contenuti, ho trovato questo aspetto un valore aggiunto non di poco conto.

Se devo trovare un difetto al corso (che poi tale non è), è che probabilmente non tutti i contenuti potranno realmente servire all’uso abituale di un fotografo.

Alcune funzioni vengono studiate molto in profondità. A meno che tu non faccia fotografia di moda o pubblicitaria ad alti livelli, difficilmente ti ritroverai ad usarle (è il caso, per esempio, delle sezioni dedicate ai tracciati e ai pennelli).

Se vuoi acquistare il videocorso Photoshop CC2018 ti basta andare su questo link e sfruttare la promozione attualmente in corso: Videocorso Photoshop CC2018.