“Street Photography e immagine poetica” di Alex Webb: la recensione

“Street Photography e immagine poetica” di Alex Webb: la recensione

La street photography è probabilmente uno dei generi fotografici più istintivi. La strada offre innumerevoli spunti narrativi e, se sei un fotografo, la voglia di immortalarli sarà una logica conseguenza.

D’altronde, nella storia, il fascino dello “scatto rubato” ha conquistato tanti grandissimi fotografi. Henri Cartier-Bresson fu uno dei primi e forse rimane il più famoso. Ma anche Robert Frank, Elliott Erwitt, Brassai, Vivian Maier e gli italiani Scianna e Berengo Gardin rimangono grandi esponenti di questo genere fotografico.

Ma cosa è veramente la fotografia di strada? Quali caratteristiche deve avere, per essere definita tale?

Qui su FotoComeFare molte volte abbiamo toccato questo argomento. Abbiamo anche pubblicato una guida che ha avuto un enorme successo, dal titolo “I fondamenti della street photography”.

Questa volta, però, ti parlerò di un libro che mi ha colpito molto, perché davvero unico nel suo genere. Il libro in questione è Street Photography e immagine poetica, scritto a quattro mani da Alex Webb e sua moglie, Rebecca Norris.

Ciò che mi ha colpito è stato l’approccio (praticamente opposto) che i due autori hanno riguardo alla fotografia, ma soprattutto il continuo confronto delle loro visioni contrapposte.

Per spiegartelo meglio ti cito un grande personaggio del passato.

John Szarkowski (statunitense del Wisconsin, nato nel 1925 e deceduto nel 2007), grande critico e curatore fotografico, in una sua mostra suddivise tutti i fotografi in due grandi categorie: i fotografi “finestra” e i fotografi “specchio”.

Secondo Szarkowski, qualunque fotografo al mondo appartiene sicuramente ad una delle due suddette categorie. Ci sono fotografi che ci aprono una finestra sul mondo, mentre gli altri tendono a raccontare principalmente se stessi.

Alex Webb e Rebecca Norris rispecchiano entrambi e alla perfezione queste due categorie. Il primo è descrittivo del mondo che lo circonda e Rebecca, sua moglie, molto più introspettiva.

Questa contrapposizione mi ha conquistato fin dall’inizio, perché mi ha fatto comprendere come ciò che guardiamo può avere davvero chiavi di lettura differenti e insospettabili.

Chi sono Alex Webb e Rebecca Norris?

Alex Webb è probabilmente uno dei più grandi interpreti contemporanei di street photography. Fotografo della gloriosa agenzia Magnum, anche di lui abbiamo parlato su questo sito.
Una delle sue caratteristiche principali, che lo rendono riconoscibilissimo, è la ricerca di una composizione molto complessa.

Ogni sua immagine racconta più storie, tutte legate tra loro, grazie all’uso abile di colori intensi e ombre nette. Per Alex Webb la composizione ha delle regole ben precise, da cui difficilmente deroga.

Rebecca, invece, preferisce una fotografia più intima e profonda. Concentrandosi più sul dettaglio, rispetto alla fotografia più “classica” di Alex. Rebecca Norris ama sperimentare, cercare inquadrature innovative, essere libera da vincoli grafici e fotografici.

Questa diversità narrativa fanno di Street Photography e immagine poetica un formidabile connubio tra mondo naturale e paesaggio interiore, tra sogno e realtà, tra vita e morte.

Cosa imparerai da questo libro?

Street Photography e immagine poetica è un libro fotografico insolito: non è una monografia, né una storia, né un manuale in alcun senso; non tratta di attrezzatura o questioni tecniche in senso stretto.

Il libro di Alex Webb e Rebecca Norris non ti dice quale sia la lente migliore o quale macchina fotografica acquistare. Non si cura delle app che possono aiutare il fotografo a scavalcare la pazienza richiesta dalla fotografia.

Grazie a questo libro imparerai ad ampliare la tua visione fotografica, ma soprattutto cambierai il tuo approccio alla street photography.

Gli autori, infatti, attraverso diversi esempi, ti mostreranno come iniziare un racconto fotografico attraverso l’analisi degli elementi presenti intorno a te.

Da Rebecca Norris imparerai a leggerti dentro, a capire cosa anima i tuoi pensieri e cosa ti incuriosisce veramente.
Da Alex Webb imparerai la disciplina, ovvero tutta quella serie di azioni indispensabili a creare un tuo metodo di lavoro, a portare avanti il tuo progetto e a gestirlo al meglio, senza distrazioni.

Leggendo Street Photography e immagine poetica avrai una visione totale sulla fotografia di strada. Al termine della lettura, avrai tutti gli elementi necessari per migliorare come fotografo.

Un riassunto del libro

Street Photography e immagine poetica è innanzitutto un libro pieno di fotografie. Alex Webb e Rebecca Norris usano le loro foto per descrivere i loro concetti, ma prendono anche foto in prestito da altri grandi street photographer.

Il libro è suddiviso in 42 capitoli, che sostanzialmente sono 42 suggerimenti per approcciarsi alla street photography. Attraverso altrettante esperienze di vita, viene raccontata l’origine delle storie che si nascondono dietro le fotografie citate.

All’interno di Street Photography e immagine poetica troverai anche suggerimenti su come muoverti in strada, sull’attesa necessaria prima di scattare, sul modo di porti davanti alla gente. Ma troverai anche una serie di suggerimenti tecnici su come guardarsi intorno, su come stare attenti a colori, toni e bordi, su come “leggere” il paesaggio e su come scegliere le proprie foto, una volta a casa.

Molti dei testi presenti nel libro nascono da interviste e articoli pubblicati attraverso canali diversi.

Assai interessante è la parte finale delle “letture consigliate”: in un lungo elenco, vengono riportati una serie di testi di fotografi famosi (alcuni delle vere pietre miliari della fotografia, altri completamente sconosciuti).

Ma oltre questo, potrai trovare anche suggerimenti su alcuni libri non strettamente fotografici e che, secondo Alex Webb e Rebecca Norris, sono fondamentali per arricchire la tua formazione artistica (e quindi la tua visione fotografica).

Questo libro fa per te?

Se finora hai fatto solo incetta di manuali tecnici, questo libro è ciò che ti serve per riuscire a dare un’anima ai tuoi scatti. È la strada che permette al tuo cuore di affiorare nelle tue foto.

Street Photography e immagine poetica ti offre, infatti, una visione a 360° sui vari aspetti della fotografia di strada.

Questo libro fa per te sia che tua abbia una visione “rigida” della fotografia, sia che tu ne abbia una visione più poetica. Questo perché il confronto continuo tra le due filosofie, ti spinge a considerare nuovi punti di vista. È, ti accorgerai, sono entrambi validi e possono, in egual maniera, arricchire la tua fotografia.

Questo libro NON fa per te, invece, se sei arroccato sulle tue convinzioni e non hai nessuna intenzione di aprire la tua mente a nuove chiavi interpretative.

Per i fotografi di qualunque livello, Street Photography e immagine poetica offre uno sguardo vitale e raffinato sul modo di pensare del fotografo. Sia che tu sia una “finestra” o uno “specchio”, grazie a questo libro potrai sviluppare la tua metà mancante e migliorare, definitivamente, come fotografo.

Per acquistare subito “Street Photography e immagine poetica” di Alex Webb e Rebecca Norris, clicca qui:

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Autore: Marco Morelli

Ho iniziato ad interessarmi alla fotografia molti anni fa, usando le mie foto come spunto per il mio primo grande amore: la pittura. Col tempo, poi, la fotografia è diventata la mia principale passione e il mio lavoro. Dipingere mi ha insegnato il piacere di osservare i dettagli e di cercare un significato in ciò che, abitualmente, passa nell'indifferenza della normalità. Oggi, la fotografia, la pittura, il disegno e la grafica sono solo alcuni dei mezzi che utilizzo per raccontare le mie emozioni. Puoi seguirmi anche sul sito www.marcomorelli.eu

Chi c'è dietro FotoComeFare?



authorMi chiamo Alberto Cabas Vidani, sono un informatico per formazione e un fotografo per passione.


Ho fondato FotoComeFare nel 2010 per condividere le conoscenze che avevo acquisito e che continuo ad acquisire su fotografia digitale e fotoritocco.


Voglio rendere queste conoscenze accessibili a chiunque, anche ai principianti assoluti.


Per contattarmi, vai alla pagina dei contatti.


Privacy Policy

© 2010-2014 FotoComeFare, tutti i diritti riservati / Cabas Vidani Alberto, vicolo della Sedima, 23 - 34076 Romans d'Isonzo (GO)
P.IVA 01139850315, CF CBSLRT82C07F356B, numero REA GO-75162
N° fax +3904811901128

FotoComeFare partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Sprintrade network.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni