Ti sarà capitato di vedere quei bellissimi ritratti sulle riviste patinate. Probabilmente la prima cosa a cui avrai pensato sarà stata: “chissà che set super professionali avranno utilizzato! Chissà quante luci costosissime e quanta post produzione sarà stata usata per ottenere un risultato simile…” .

Una delle possibili conseguenze di questa riflessione è quella di investire cospicue cifre per comprare innumerevoli luci, flash e trigger. A quel punto ti ritroveresti con una quantità industriale di attrezzatura anche difficile da gestire, perché presuppone una lunga esperienza e magari dei corsi molto costosi da seguire.

Se, invece, non hai la possibilità economica di investire in attrezzatura, il rischio è addirittura quello di deprimerti. Infatti potresti convincerti che per te è impossibile raggiungere alti livelli qualitativi nella fotografia di ritratto, proprio perché non puoi permetterti grossi investimenti in attrezzatura da studio.

Se ti ritrovi in questa descrizione, sappi che sei sulla strada sbagliata. In realtà è possibile ottenere ritratti eccezionali (e professionali) anche utilizzando una sola fonte luminosa.

Come è possibile? Fotografia Professionale, insieme all’esperto fotografo Nicola Montanari, ha realizzato un intero videocorso dedicato proprio all’utilizzo di un unico flash da studio nella fotografia ritrattistica. Il videocorso si chiama, appunto, “Tutto con un flash”.

Ho seguito l’intero videocorso e in questo articolo ti espongo le mie impressioni, spiegandoti le sue caratteristiche. Ti anticipo che i risultati sono veramente sorprendenti.

Cosa imparerai da questo corso

Il concetto alla base del videocorso “Tutto con un flash” è davvero molto semplice: basta avere una sola fonte luminosa (e i giusti accessori) per creare le condizioni ottimali di illuminazione nella fotografia di ritratto.

Con questo videocorso imparerai a posizionare in modo corretto il flash rispetto al tuo soggetto. Ciò ti permetterà innanzitutto di gestire nel miglior modo le ombre, sia sul viso che sullo sfondo.

Un noto spot pubblicitario recitava: “la potenza è nulla senza controllo”. Tradotto: una sola fonte luminosa, anche se molto potente, non è sufficiente da sola ad illuminare correttamente il tuo soggetto. Occorre anche il controllo, cioè i giusti accessori per “modellare” la luce a tuo piacimento.

Ecco, quindi, che gran parte del videocorso è dedicata proprio all’uso dei vari accessori disponibili sul mercato.

Ombrelli, diffusori, filtri direzionali, beauty dish e pannelli riflettenti fanno parte del corredo indispensabile al fotografo ritrattista. Di ogni accessorio viene accuratamente spiegato l’uso, ma soprattutto le conseguenze sullo scatto finale.

Alla fine del corso sarai in grado di gestire al meglio luce e accessori, grazie ai numerosi esempi spiegati dettagliatamente e all’ausilio di un modello.

I contenuti del videocorso “Tutto con un flash”

Il videocorso “Tutto con un flash” è suddiviso in 8 lezioni. 6 di queste sono sostanzialmente delle sessioni di scatto in studio con modello e questo è sicuramente un valore aggiunto.

Assistere ad una reale sessione di scatto è ciò che ti permette di imparare meglio. Solo su un vero set fotografico, infatti, puoi pienamente comprendere le dinamiche di scatto e le varie problematiche che possono presentarsi.

Il corso è così suddiviso:

1. Introduzione

Si introduce il videocorso, innanzitutto spiegando chi è il docente Nicola Montanari. La sua grande esperienza come fotografo gli ha permesso di mettere a punto tecniche di illuminazione molto personali.

2. Luce e flash

Si parla della luce in generale, premessa essenziale per capire le dinamiche di illuminazione con luce artificiale. Dopo la doverosa introduzione, viene spiegato nella pratica il funzionamento di un flash da studio. Viene mostrato il suo display di gestione e le sue numerose funzioni, con particolare riferimento all’utilizzo delle varie potenze.

3. Come funziona

Grazie all’ausilio di un modello in carne ed ossa, viene mostrato il funzionamento reale del flash da studio. Viene spiegata l’importanza della “luce pilota” e di quanto essa sia utile nella fase immediatamente precedente lo scatto. Inoltre, viene mostrato l’effetto della luce flash sul soggetto senza l’ausilio di filtri e accessori.

4. Schemi e modificatori – Primo scatto

Si introducono i primi accessori utili alla fotografia di ritratto, come parabole e ombrelli riflettenti. Un volta analizzate le conseguenze dell’uso di questi accessori sullo scatto, inizia la vera e propria sessione di scatto.

In questa lezione viene dedicato ampio spazio al settaggio della fotocamera: apertura diaframma, tempi e ISO. Viene spiegato quali sono i valori di scatto migliori, con pro e contro delle diverse scelte possibili.

5. Schemi e modificatori – Secondo scatto

Vengono introdotti nuovi modelli di ombrelli riflettenti e diffusori, mostrando poi il risultato finale. Anche in questa lezione non mancano i “consigli di scatto” per ottenere il massimo dal materiale a disposizione.

6. Schemi e modificatori – Terzo scatto

Terza tipologia di scatto con un nuovo accessorio da applicare al flash, ovvero il beauty dish. Vengono spiegati vantaggi e svantaggi, quando conviene utilizzarlo e, naturalmente, viene mostrato il risultato dello scatto sul modello.

Spazio anche agli accessori complementari del beauty dish, che arricchisce le possibilità di personalizzazione dello stesso.

7. Schemi e modificatori – Quarto scatto

L’ultima lezione è interamente dedicata ai pannelli riflettenti, accessorio fondamentale nella fotografia di ritratto, non solo da studio. Nicola Montanari ci mostra un modello di pannello riflettente molto pratico e funzionale. I vari scatti realizzati, poi, fanno realmente apprezzare l’utilità del pannello nel controllo delle ombre.

8. Conclusioni

L’ultima parte del videocorso è dedicata ad un veloce riassunto di ciò che si è visto nelle precedenti lezioni. Gli ultimi consigli riguardano il kit base da acquistare per ottenere ritratti di alto livello.

Questo corso fa per te?

Il corso “Tutto con un flash” è innanzitutto una guida alla comprensione della luce. Cosa significa? Vuol dire che è un ottimo strumento per comprendere i principi base della gestione di una fonte luminosa, come intensità e direzione, per esempio.

Riuscire a “modellare” la luce a proprio piacimento è, in assoluto, la chiave per ottenere ritratti di successo. Proprio per questo ho trovato il videocorso “Tutto con un flash” l’ideale per chi si avvicina alla fotografia con luce artificiale e a quella di ritratto in particolare.

Nella fotografia di studio, infatti, sei tu in prima persona a dover decidere quale e quanta luce avere. E se non sei in grado di gestire al meglio una singola fonte luminosa, men che meno sarai in grado di gestire una set di luci più complesso.

Attenzione però: non pensare che avere un unico flash sia solo il primo step verso l’acquisto obbligato di un’attrezzatura costosissima. In questo videocorso, infatti, scoprirai come i ritratti realizzati con un un’unica luce possano essere molto suggestivi e di livello professionale.

Conclusioni

In questo articolo ti ho spiegato i numerosi vantaggi contenuti nel videocorso “Tutto con un flash”, di Fotografia Professionale.

I vantaggi più ovvi sono essenzialmente pratici. Infatti, siccome avrai a che fare con meno luci, dovrai gestire anche meno cavi di collegamento, meno accessori, eccetera. Se sei solo tu a scattare, senza l’aiuto di almeno un’altra persona, gestire un’attrezzatura dall’ingombro ridotto può fare la differenza.

Avere meno attrezzatura, come è logico, ti porterà anche un indubbio risparmio in termini economici.

Ma uno degli aspetti più interessanti del videocorso (che non ti ho esposto prima) è un altro. Al suo interno, infatti, potrai trovare tutta una serie di suggerimenti che esulano dagli aspetti strettamente legati alla gestione della luce.

Sto parlando di una sorta di “Tips & Tricks” che possono risultare fondamentali durante una sessione di scatto in studio (che solitamente nessuno ti dice mai) e che trovi disseminati lungo l’intero videocorso.

Per esempio ho molto apprezzato il “trucco” per non far apparire il riflesso del flash negli occhiali del modello. Oppure il suggerimento di iniziare la sessione di scatto con la modella seduta, per farla sentire subito a proprio agio.

Insomma, ho trovato il videocorso “Tutto con un flash” un corso davvero utile e completo sotto molti punti di vista.

Puoi acquistarlo andando a questo link: “Tutto con un flash”, il videocorso di Fotografia Professionale.