Quindi, hai deciso di diventare un grande fotografo di strada.

Vuoi legare la tracolla della tua macchina fotografica al polso e avanzare audace per le strade, guardandoti intorno con occhi di falco e la piena consapevolezza di tutto quello che ti circonda.

Vuoi essere sempre in sintonia con le impostazioni della tua fotocamera, i suoi stop, i suoi punti di forza e i suoi limiti.

Vuoi visualizzare il compiersi di un istante e catturarlo esattamente così come l’hai visto, in modo da preservarlo per sempre come un momento storico.

Non indorerò la pillola: è una cosa assolutamente difficile da fare.

Sono dieci anni che faccio fotografia di strada e continuo a combatterci, ogni giorno. Ci sono tantissimi aspetti imprevisti e concomitanti che devono verificarsi all’unisono per permettere la realizzazione di una grande fotografia di strada.

  • Hai bisogno di conoscere alla perfezione la tua macchina fotografica e le sue impostazioni in diverse situazioni di luce. E devi essere in grado di cambiarle in fretta e continuamente.
  • Hai bisogno di riflessi felini per inquadrare e afferrare quell’istante che dura solo una frazione di secondo.
  • Devi saper vedere quell’istante velocissimo, individuarlo prima che succeda.
  • Devi dotarti della pazienza per appostarti nel punto giusto, consapevole che alla fine arriverà un momento speciale.
  • Devi sapere visualizzare e reagire allo stesso tempo.
  • Devi raccontare storie e catturare emozioni.
  • Devi essere allo stesso tempo tecnico e creativo.

Dovrai essere tenace e imparare a essere testardo, per diventare bravo. Alcune volte vedrai qualcosa, ma ti sfuggirà. Altre volte la tua fotocamera sarà pronta, ma ti accorgerai dell’istante giusto quando sarà troppo tardi. Altre volte ancora avrai paura di scattare troppo velocemente e perderai l’attimo per una frazione di secondo. Dopodiché, vorrai strapparti i capelli. Succede a tutti.

La fotografia di strada è un genere in cui devi accettare di fallire molte volte prima di ottenere un’immagine di successo; gli scatti si possono contare a migliaia, ma i bei risultati si possono contare sulle dita di una mano.

Quindi, veniamo ai fatti.

Qual è il miglior modo per iniziare? Come puoi fare i primi passi nel vasto campo della fotografia di strada e intraprendere un cammino di miglioramento e di crescita?

Inizia lentamente con uno zoom medio/lungo

fotografia strada zoom

Se sei alle prime armi, penso che il modo migliore per iniziare sia fare con calma, avere pazienza e riflettere seriamente su quello che stai facendo.

Non hai bisogno di correre fuori dalla porta e fare centinaia di foto a tutto ciò che si muove. Non dovresti schiacciare l’otturatore in continuazione solo per la paura di perdere lo scatto. I fotografi che fanno più scatti di un soggetto di solito sono proprio quelli che perdono IL momento.

Cerca di anticipare il momento in cui succederà qualcosa e cattura questo fermo immagine con uno scatto o due. Non aver paura di perderti qualcosa. A volte succederà, ma i momenti che coglierai saranno decisamente migliori delle centinaia di fotografie che avrai scattato “quasi al momento giusto, ma non proprio“. Fai molte fotografie solo se la scena dovesse iniziare a svilupparsi ulteriormente.

Dopotutto, se sei impegnato a scattare di continuo non puoi renderti davvero conto di quel che sta succedendo.

Ora, sono sicuro che avrai già letto da qualche parte dell’esistenza di molte diverse tecniche specifiche (ne ho scritto anche io), come, ad esempio, usare solo grandangoli a focale fissa, avvicinarsi, scattare dal fianco, usare uno zoom lungo o magari addirittura apparire di fronte a qualcuno all’improvviso con un flash accecante (in stile Bruce Gilden). Ogni fotografo di strada scatta in maniera diversa dagli altri e non esiste un modo giusto per farlo. Insomma: dovresti provare ogni tecnica.

Io cambio tecnica continuamente. Ci sono giorni in cui mi sveglio e ho voglia di usare un grandangolo a lunghezza focale fissa. Altre volte, invece, mi sento ispirato nell’usare uno zoom. Spesso utilizzo entrambi.

Ma torniamo a te. Per iniziare, penso che dovresti usare uno zoom di piccola portata. Puoi provare un 28-300, un 24-105 o persino un 70-200.

Mantieni una certa distanza dal tuo soggetto. Ti darà più tempo per vedere l’attimo mentre avviene, più tempo per anticipare un momento che sta per succedere, più spazio per inquadrarlo correttamente. Inoltre, ti eviterà di esporti troppo.

fotografia strada zoom cubo

In questa foto, ho guardato la scatola volteggiare per tutta la strada in direzione del cubo durante un’impressionante tempesta di neve. La scatola ha colpito il sostegno per parcheggiare le biciclette e si è impennata assumendo per un istante la stessa forma del cubo, poi è stata soffiata via per la strada. C’era solo una frazione di secondo in cui questa foto avrebbe avuto senso.

Pensa a ciò che stai per fotografare e perché. Allena il tuo sguardo. C’è una forte emozione o un’idea? C’è una persona che ha un volto unico, un abbigliamento, un’espressione singolare? Ci sono colori potenti, pattern o angoli nella scena? Allora metti a fuoco e valorizza l’elemento importante.

Non correre per strada dando la caccia alle persone. Invece, scegli una zona trafficata di pedoni con buona illuminazione o uno sfondo interessante, metti la tua fotocamera in modalità manuale e scegli i valori, l’ISO e il tempo di esposizione corretto. Poi aspetta che i soggetti entrino nella tua scena. Impegnati nel cercare lo sfondo e crea la scena.

fotografia strada creare scena zoom

Abituati a capire su cosa mettere a fuoco e come cambiare velocemente la tua messa a fuoco. Sta’ attento e studia le impostazioni della tua fotocamera. Ti sarà molto utile più avanti, quando passerai ai grandangoli a focale fissa.

Poi, quando avrai ottenuto il tuo scatto, cerca in qualche posto nuovo.

Non sottolineo mai abbastanza l’importanza di fare le cose con calma e abituarsi a cercare quel che è intorno a noi. Esamina palazzi, luce, persone, colori e angoli. Non limitarti a fotografare chiunque ti finisca vicino. Una grande giornata è quella in cui torni con un singolo scatto fantastico, non con venti buoni scatti.

Modifica le foto che fai. Davvero, passa tanto tempo a rivederle e modificarle. Molto, nella fotografia di strada, si ricollega al riesaminare e modificare. Impara dai tuoi successi e dai tuoi sbagli guardandoli, più e più volte.

Cerca di capire i tuoi punti di forza e di debolezza. Impiega molto tempo a riesaminare ciò che hai scattato. Ti aiuterà ad allenare il tuo sguardo, quando sarai fuori a fotografare.

fotografia strada ragazzi stile

Alla fine inizierai a notare che dal tuo lavoro emergono temi che non avevi notato mentre eri fuori a fotografare.

Fotografia di strada con il treppiede? Eresia! Ci sono volute ore di attesa per ottenere questa foto nella maniera giusta.

Vai veloce con un grandangolo a lunghezza focale fissa

fotografia strada grandangolo

Quando ti sentirai a tuo agio con il metodo precedente sarà il momento di cambiare.

Monta un grandangolo a focale fissa (a partire da 20-35mm), prendi la fotocamera, porta una batteria extra e una memory card, metti nel portafoglio un panno per pulire l’obiettivo e non portare nient’altro con te. Viaggia il più leggero possibile.

Se puoi, recati in qualche posto pieno di turisti, dove nessuno ti noterà particolarmente e troverai molte persone per fare scatti con cui esercitarti.

Stavolta avvicinati alle persone. Combatti le tue paure e, di giorno in giorno, avvicinati sempre di più. Qualche volta prova a scattare lateralmente, così che le persone non ti notino. Scatta più velocemente. Usa l’istinto che hai sviluppato nella fase zoom.

fotografia strada grandangolo persone

Ti sembrerà tutto completamente diverso e, se sei come me, le tue prime fotografie saranno terribili. È davvero difficile scattare in questo modo e questo è il motivo per cui penso che all’inizio devi fare le cose con calma, con uno zoom e una certa distanza a disposizione, prima di passare a questa seconda fase.

Tutto accade molto velocemente quando scatti in questo modo. Invece, nell’altro modo, passi molto tempo a preoccuparti della messa a fuoco, dell’inquadratura e di quali impostazioni usare per cercare di afferrare ogni singola persona che ti passa di fianco. A tal punto che ti dimentichi di guardare davvero cosa succede e non riesci a visualizzare l’attimo giusto con l’anticipo necessario.

In questo caso, invece, puoi scattare più in fretta e fare più foto di quante non ne avresti fatte nella fase zoom. Impegnati lo stesso, il più possibile, nel cercare di afferrare un momento eseguendo un solo scatto.

Scatta con una velocità maggiore e assicurati di essere completamente fermo prima di fare la fotografia. Molte persone sostengono che 1/160 sec. sia il minimo da usare, ma io cerco, se possibile, di usare 1/320 sec. come mio riferimento minimo.

Prova angoli unici e prospettive. Scatta in diagonale. Metti a fuoco sui volti. Lascia che l’emozione ti prenda la mano e ti faccia battere il cuore. Va’ fuori, all’avventura, e divertiti.

fotografia strada foto diagonale

Porta con te la tua macchina fotografica, che tu vada al mercato o alla stazione. Viaggia leggero e sta’ attento continuamente a ciò che ti circonda. Io ho un disturbo dell’attenzione, perciò notare ciò che succede non è esattamente il mio punto forte.

Non preoccuparti se all’inizio non riuscirai a catturare niente di interessante. Ci vuole tempo. Con un po’ di pratica diventerai bravo.

Sviluppa uno stile personale

fotografia strada donna luce

Una volta che ti sarai impratichito nell’uso dei grandangoli a focale fissa dovresti tornare ad alternare più volte l’obiettivo a focale fissa e lo zoom. Dopo un po’ di tempo inizierai a notare che c’è una tecnica che per te funziona, e uno stile all’interno del tuo lavoro.

Facci caso quando rivedi le fotografie. È importante: ti aiuterà a “vedere” quando sei fuori, sul campo. Spesso scoprirai dimensioni che non avevi ancora notato finché non hai modificato le foto.

Puoi fissarti su un certo obiettivo o no, ma di sicuro sviluppare uno stile personale non significa che ti devi etichettare solo in un modo. Uno stile si sviluppa principalmente per mezzo del contenuto delle fotografie, ma anche del modo in cui decidi di modificarlo.

Inoltre, ricordati che uno zoom ampio si perderà gli scatti che un grandangolo, rapido e leggero, saprà afferrare. Al contrario, il rapido e leggero grandangolo si perderà scatti che uno zoom, più ampio e pesante, coglierà. È un dato di fatto, qualcosa da cui non vale la pena lasciarsi frustrare.

Come fotografi di strada probabilmente mancheremo il doppio degli scatti che facciamo, ma quando coglieremo quel momento veramente speciale, quello che non saremmo mai riusciti ad afferrare senza fare tutte quelle fotografie orride e senza provare tutte quelle tecniche diverse, beh, è proprio per quello che ne sarà valsa assolutamente la pena.

fotografia strada stazione

Un’altra fotografia di strada fatta con un treppiede? Che orrore!

PS: James Maher è l’autore de I fondamenti della street photography. È un doppio ebook con tutte le tecniche per creare foto di strada indimenticabili e le interviste a diversi street photographer professionisti. Per saperne di più, clicca qui.