Nel nostro mondo ossessionato dalla tecnologia è impossibile fuggire al “nuovo”. C’è sempre qualche nuovo gadget o strumento che cattura gli sguardi delle persone, oppure un vecchio oggetto che però ha delle nuove caratteristiche: stesso effetto. Tutto diventa obsoleto prima che la maggior parte delle persone possano addirittura scoprire come usare tutte le caratteristiche di quello strumento.

Ma, nonostante ciò, noi vogliamo sempre la novità. Qualunque sia. Compriamo qualcosa di nuovo e immediatamente ci dimentichiamo delle cose vecchie.

Tratti le tue foto nello stesso modo?

Ovviamente ci si aspetta che i fotografi scattino continuamente, creando sempre nuove immagini, semplicemente le cose stanno così. Non puoi definirti fotografo solo perché hai preso in mano una macchina fotografica un giorno della tua vita. Ciascun fotografo, a prescindere dal livello di competenze, ha un desiderio, una passione, un imperativo assoluto: catturare sempre nuove immagini.

Questa forza trainante tuttavia non rende i lavori svolti in precedenza privi di significato. Infatti, rivisitare i tuoi vecchi scatti può fornirti delle grandi soddisfazioni.

In questo articolo trovi alcune delle ragioni per cui dovresti spendere un po’ di tempo a ricercare nei tuoi gigabytes (o magari terabytes) di foto archiviate sul tuo computer.

Hai aggiornato il tuo software per l’elaborazione delle foto

La maggioranza delle persone non iniziano il proprio viaggio nella fotografia al massimo; iniziamo con attrezzature di seconda mano o con kit per principianti: macchine fotografiche, lenti e anche software per la post-produzione. Con così tante  applicazioni gratuite per l’ elaborazione delle immagini è comprensibile che i fotografi digitali in erba scelgano questa strada, anche solo per imparare le basi della post-produzione.

Potresti tuttavia desiderare di passare a un’applicazione superiore che possa fare cose che il tuo software da principiante non può fare. Quindi, ovviamente, dovrai prendere quei vecchi scatti e provare a modificarli usando Lightroom o Photoshop e scoprire quali miglioramenti possono essere fatti.


Lightroom Develop Settings by Robert S. Donovan, on Flickr

Nel frattempo hai imparato alcuni nuovi trucchi

Non importa se stai usando un’oscura applicazione gratuita o una costosa e professionale, più tempo trascorrerai con il tuo software per l’elaborazione delle foto, più imparerai. Riguardando i tuoi vecchi scatti, probabilmente potrai vedere quante nuove competenze hai acquisito nell’ elaborazione delle tue foto.

Quindi perché non applicare quelle conoscenze, le nuove tecniche per migliorare le foto che magari non hanno ricevuto lo stesso livello di attenzione?


Before & After by milfodd, on Flickr

Avrai un nuovo contenuto da condividere

Quello che è vecchio per te, è nuovo per le altre persone; anche se si tratta di un’immagine che gli altri hanno già visto, probabilmente sarà piacevole comunque per loro rivederle in una “nuova” forma. È sempre divertente donare un nuovo aspetto a un vecchia foto.

Questa è un’opzione molto utile quando ti ritrovi a fare sempre le stesse cose e non riesci a trovare la giusta ispirazione per prendere la tua macchina fotografica.


Marty – Jan 2011 – Agfa APX by swanksalot, on Flickr


Marty – Jan 2011 by swanksalot, on Flickr

Puoi ottenere una nuova prospettiva sul tuo stesso lavoro

Arte significa condivisione. Quando guardiamo il lavoro degli altri lo confrontiamo con il nostro che, in cambio, ci dice quanto siamo progrediti e migliorati come fotografi. Guardare le immagini che hai creato nel passato può avere lo stesso impatto.

Incontrerai sicuramente delle foto che ti influenzeranno in modo differente rispetto a quando le hai scattate: questa è un’opportunità per cogliere delle nuove prospettive e sviluppare una maggiore consapevolezza della tua crescita come artista.

Hai l’opportunità di utilizzare le immagini scartate

Questa possibilità si applica soprattutto alle situazioni in cui hai fatto delle fotografie su un tema specifico e alcuni scatti non sono risultati appropriati, o quando hai sottoposto il tuo lavoro a un editore che si è occupato di “scartare il grasso”. Le immagini scartate non sono per forza delle brutte immagini; ci possono essere svariati altri motivi per cui alcune foto non vengono prese in considerazione. La cosa strana è che tu te ne sei dimenticato; ora hai l’opportunità di utilizzarle.

Devi curare un caso di nostalgia

Nel proprio percorso artistico è facile concentrarsi sulla fotografia ed essere catturati dalla sfida di creare. Ma cosa succede a tutti gli scatti che hai fatto semplicemente per avere un ricordo di una persona, un luogo o una cosa? A volta è bello poter riguardare tali immagini senza altro motivo se non rendere omaggio ai vecchi tempi. Ricordare il passato è importante.

Rivisitare le vecchie foto può essere divertente, può fornirti ispirazione, illuminarti, incoraggiarti. Sono sicuro che ti imbatterai in tante perle dimenticate, o magari in scatti che non erano perle rare ma che avevano un certo potenziale, per modificarle e (ri)proporle al tuo pubblico.


Time Waits For Nobody by josemanuelerre, on Flickr

Alcune persone guarderanno a ciò pensando “Convertire una vecchia foto rendendola in bianco e nero? Bell’affare, qual è il punto?” Beh, puoi fare di più che semplicemente trasformarla in una foto in bianco e nero; il punto è che donare una nuova faccia alle vecchie foto è uno dei molti modi per godersi la fotografia. Provaci.

Articolo di JASON D. LITTLE, liberamente tradotto dall’originale: http://www.lightstalking.com/old-times-sake-benefits-revisiting-old-images.